PREZIOSI LASCITI

Canneto sull’Oglio: un paese ed un territorio ricchi di storia e tradizione, posti al centro del sistema fluviale e territoriale della pianura compresa tra Mantova, Cremona, Brescia e Parma. Per secoli naturale punto di incontro e di transito per genti e merci. Un paese ed una comunità che nella prima metà del ‘900 hanno vissuto un’epoca di grande splendore e fermento, sia economico che culturale, alimentata dal fiorire e consolidarsi della produzione industriale della bambola e del giocattolo.

Un’epoca di grande sviluppo che ha permesso ad una piccola comunità di conoscere ed esplorare dinamiche sociali e culturali molto peculiari.

Il Gruppo del Giocattolo Storico con Fondazione Onlus Casa Leandra, col supporto di Pro

Loco ‘La Fonte’ ed Associazione Ecologica Museo Oglio Chiese, hanno dato vita al progetto Preziosi Lasciti, per approfondire non tanto gli aspetti industriali della produzione del distretto del giocattolo, quanto lo studio di un percorso di ricerca che tramandi e preservi anche la consapevolezza del contesto culturale, degli influssi, delle conseguenze che il fiorire dell’attività industriale comportò (con una sostanziale precoce emancipazione dal contesto rurale agricolo tipico di quest’area geografica) e l’inevitabile e forte legame con Milano, centro e cuore della commercializzazione dei prodotti, punto di riferimento per l’acquisizione dei gusti e delle tendenze del costume e dell’arte.

Il progetto comprende vari momenti d’incontro e realizzazione di mostre dedicate a riscoprire e riportare alla luce la storia di Canneto sull’Oglio. Eredità culturali e patrimoniali che ci interrogano e devono essere da stimolo per la conoscenza e lo studio, per reinventare un futuro che si leghi al passato. Frutti pregiati ed unici nella cui storia ritroviamo già le indicazioni per una possibile e potenziale rigenerazione.

Il primo appuntamento sarà SABATO 21 APRILE alle ore 17,00 presso la Sala Civica di Piazza Gramsci a Canneto sull’Oglio: una conferenza di presentazione dell’intero progetto e in particolare della prima mostra in programma ‘L’Industria della bambola di Canneto in un’opera fotografica di Gianluca Balocco con sculture di Peter Assmann’. Durante l’incontro interverranno Elio Grazioli, docente di storia dell’arte contemporanea e della fotografia presso l’Università di Bergamo, Gianluca Balocco, artista fotografo, Giuseppe La Scala, presidente TooGood Society Milano, Peter Assmann, direttore di Palazzo Ducale e artista, Ferdinando Superti Furga, professore emerito Università di Pavia.

 

 

Per informazioni e restare aggiornati sugli eventi è possibile contattare gli organizzatori tramite mail preziosilasciti@gmail.com oppure visitare la pagina Facebook ‘Preziosi Lasciti’.

Gita alla Rocca di Angera

L’Associaizione Gruppo del Giocattolo Storico organizza:

GITA AD ANGERA

SABATO 19 MAGGIO

PROGRAMMA:

– ore 7,00 circa, partenza da Canneto sull’Oglio (MN) con pullman

– ore 9,30 arrivo presso la Rocca di Angera, Visita alle Sale Storiche della Rocca, Museo della Bambola e del Giocattolo e Giardino Medievale

– ore 12,30 pranzo

– ore 15,30 passeggiata sul lungolago di Angera con visita al porticciolo austriaco

– ore 17,30 partenza per Canneto sull’Oglio

 

Il costo dell’intera giornata, pranzo compreso, è di 60 EURO a persona.

Iscrizione obbligatoria entro sabato 5 maggio

 

Per informazioni e iscrizioni:

info@museodelgiocattolofurga.it

Angela 333 8230009

MODA chiama MODA: L’ABITO VINCITORE

Progettare l’abito di una bambola: un’esperienza di alternanza scuola-lavoro

Nell’anno scolastico 2016/2017 l’Associazione Gruppo del giocattolo storico ha proposto all’Istituto Bonomi Mazzolari di Mantova un progetto di alternanza scuola-lavoro invitando gli studenti della classe 3 A TS Settore moda a progettare l’abito di una bambola.

Questa esperienza è nata dalla lunga amicizia che lega Edi Scaglioni – artista di bambole e docente di modellistica all’Istituto mantovano – alla Collezione del giocattolo.

Il progetto ha comportato un vero e proprio iter di progettazione stilistica e modellistica – grazie anche al coinvolgimento della docente di progettazione e storia del costume Annamaria Giacomelli – per approdare alla realizzazione di modelli ispirati alla moda degli anni ’60 e ’70. Partendo dallo studio della cultura di quegli anni, gli studenti hanno realizzato un book che ne illustrasse lo spirito, progettato e realizzato un abito in scala 1:2.

Tra tutti i lavori – esposti nelle sale della Collezione la scorsa primavera – una commissione tecnica ha selezionato il modello realizzato da Giada Mezzani per la sua originalità, coerenza al tema, abilità di realizzazione.

Giada lo ha quindi ridotto sulle misure di Pritti Millemosse (Furga, 1974) ed il suo abito entra ora a far parte dell’esposizione permanente della Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga.

 

VIOLA

 

 

oggetto: Viola

genere e categoria: bambola damina

produttore: Luigi furga & Co., Canneto sull’Oglio (MN)

epoca: 1957

numero di inventario: 3863

stato di conservazione: ottimo, con scatola originale

proprietà: Comune di Canneto sull’Oglio

donazione: Bassetti Marina – Varese

 

 

DESCRIZIONE

Testa:

– materiale: polistirolo

– marchio: assente

– occhi: plastica, dormienti con ciglia

– capelli: rayon

Corpo:

busto

– materiale: polistirolo

– marchio: assente

braccia

– materiale: polistirolo

gambe

– materiale: polistirolo

altezza: 47 cm

 

ABITO:

  • originale: si
  • descrizione: abito in taffetà e pizzo, inserti floreali su gonna, corpetto e tra i capelli.

 

 

INFORMAZIONI:

 

Nel corso della sua lunga storia, la Furga ha prodotto migliaia di bambole, tutte caratterizzate da una cura estrema dei particolari, ma le sue damine sono state quelle dove la perizia esecutiva, l’originalità dell’abbigliamento, la qualità dei materiali e delle confezioni è stata portata alla perfezione.

 

Fotografia della produzione Furga della metà degli anni ’50 del ‘900 (Archivio della Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga – Canneto sull’Oglio)

 

 

Viola è stata donata alla Collezione del giocattolo da Marina Bassetti (Varese): era stata regalata alla madre, Luciana Aspesi nel 1957 per il suo matrimonio con Tullio Bassetti.

Luciana Aspesi con la sua bambola, 1957

Negli anni ‘50/’60 del ‘900 era molto diffusa l’usanza di donare alle spose una damina come questa, che poi trovava posto al centro del letto coniugale: un segno augurale per una vita matrimoniale felice e benedetta dalla nascita di molti figli.

Il concetto di “bambola sul letto” è stato espresso dalla dr.ssa Elisabetta Simeoni che, in un articolo del 1987 apparso ne La ricerca folklorica, spiega come essa rappresenti una “raffigurazione della totalità femminile. E’ la sposa all’apice delle sue capacità creative e della sua funzione sacra o cosmica”.

Cfr, Piera Micheletti, Bambole italiane. Guida per il collezionista, Edizioni del Cerro, Tirrenia (Pisa), 1994

TESSERAMENTO 2018

Tessera 2018 – Rosebonbon (FIBA)

TESSERAMENTO 2018!

L’associazione ‘Gruppo del Giocattolo Storico’ di Canneto sull’Oglio comunica l’apertura del tesseramento per l’anno 2018.

Diventa socio per sostenere e aiutare a migliorare il nostro bellissimo museo!

La tessera ha un costo di soli 5 euro annui!

 

 

Per maggiori informazioni non esitare a contattarci:

info@museodelgiocattolofurga.it

SPILLA 2018

Spilla 2018 – Rosebonbon (FIBA)

E’ ARRIVATA LA NUOVA SPILLA…

L’Associazione Gruppo del Giocattolo Storico è lieta di presentare: la spilla 2018!

Non perdere l’occasione! Vieni a visitare il nostro museo e avrai in omaggio questa bellissima spilla!

Nel nostro shop online trovi anche le spille degli scorsi anni…collezionale tutte!!

Aspettando Santa Lucia…

 

Anche quest’anno Santa Lucia torna al museo! L’Associazione del Giocattolo Storico organizza un bellissimo laboratorio di RITAGLI E ORIGAMI !

Vi aspettiamo lunedì 11 dicembre alle ore 16,30 al Museo Civico di Canneto sull’Oglio (piazza Gramsci 1) per passare insieme un pomeriggio di divertimento e fantasia e per allestire insieme il nostro albero di Natale!

Il laboratorio è per bambini dai 5 anni, gratuito, prenotazione obbligatoria (max 30 iscritti).

 

PS: sarà presente la cassetta per le lettere di Santa Lucia….

 

 

 

PER INFO E PRENOTAZIONI:

info@museodelgiocattolofurga.it

333 8230009  (chiamare nel pomeriggio)

 

HALLOWEEN 2017

La Notte di Halloween si avvicina, e l’Associazione Gruppo Giocattolo Storico si prepara a festeggiarlo con tutti i bambini: martedì 31 ottobre, presso il Museo Civico di Canneto sull’Oglio (piazza Gramsci), alle ore 20,45.

Storie di mostri, luci spente e tanta magia…e un divertente laboratorio per costruire il proprio mostro.

E mentre i bambini sono impegnati con i loro lavori, i genitori possono visitare il Museo Civico – che accoglie la Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga.

Per bambini dai 5 anni.

INGRESSO GRATUITO – PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

(Silvia 3388541166)

Per info: info@museodelgiocattolofurga.it.

 

ALCUNE FOTO DELLA SERATA…

 

 

BABA – G.A.DEA

 

oggetto: Baba (con volto di gattino)

genere e categoria: bambole caratteriali

produttore: G.A.DEA, Canneto sull’Oglio (MN)

epoca: 1985

numero di inventario: 1843

stato di conservazione: ottimo

proprietà: Comune di Canneto sull’Oglio

donazione: Associazione Gruppo del Giocattolo Storico

 

 

DESCRIZIONE

Testa:

– materiale: vinile

– marchio: inciso nello stampo

– descrizione marchio: G.A.DEA ITALY

– occhi: dipinti;

– capelli: lana con ciuffo alla sommità del capo.

Corpo:

busto

– materiale: stoffa imbottita con poliuretano espanso

– marchio: assente

braccia

– materiale: vinile

gambe

– materiale: vinile

altezza: 36 cm

 

ABITO:

  • originale: si
  • descrizione: pagliaccetto in jersey di cotone, con l’inserto, sul petto, di una etichetta riportante la scritta “I LOVE MY BABA” (dove “LOVE” è costituito da un cuore)

 

ANNOTAZIONI:

Nella scatola originale

 

INFORMAZIONI:

 

La serie dei “Baba”, prodotta dalla G.A.DEA di Canneto sull’Oglio a partire dal 1985, ricalca il filone delle bambole-animali. Nelle quattro versioni G.A.Dea la bambola ha volto di orsetto, gattino, cane e porcellino.

Erano prodotti in due differenti misure: 36 cm per i più grande, 17 come per la versione mini.

Viene prodotta fino alla chiusura della ditta nel 1987.

 

IL PAESE DEI BALOCCHI 2017

Ripartono le attività per i più piccoli presso il Museo Civico di Canneto sull’Oglio.

Anche quest’anno l’Associazione Gruppo del Giocattolo Storico propone la quinta edizione de “IL PAESE DEI BALOCCHI” mostra mercato scambio del giocattolo riservato a bambini e ragazzi che si terrà sabato 23 settembre alle ore 14,00.

 

Avete un giocattolo che non usate più? Siete alla ricerca di macchinine, soldatini, personaggi o carte speciali per ampliare la vostra collezione? Volete trovare un nuovo abito alla vostra bambola? Cambiereste un vostro gioco di società con uno più divertente?

 

Il vostro luogo magico è Canneto sull’Oglio proprio di fronte al Museo Civico!

 

 

Info e prenotazioni:

info@museodelgiocattolofurga.it

www.museodelgiocattolofurga.it

 

ALCUNE FOTO DELLA GIORNATA…

1 2 3 4 5 9