MOSTRA Le bambole amiche. 17 aprile – 2 ottobre 2016

facebook2Il 17 aprile aprirà la mostra dedicata alle “Bambole amiche” degli anni sessanta del Novecento, quelle bambole cioè che le bambine potevano pettinare in mille modi, vestire con abiti alla moda giocando “a diventare grandi” ed immaginarsi così proiettate nel loro futuro adulto.

Susanna, Silvye, Sheila e Simona – prodotte a partire dal 1965 dalla Furga, che aveva sede proprio a Canneto sull’Oglio – possedevano un guardaroba adatto per tutte le ore e tutte le occasioni, composto non solo da abiti realizzati nei tessuti più pregiati, ma anche da scarpe, borsette, cinture in pelle, gioielli e persino toupet per le acconciature.

copertina

Pubblicazione: Le bambole amiche

La rassegna cannetese, allestita dalla Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga, racconta la grande avventura di queste quattro bambole e dei loro abiti: in esposizione troviamo una sessantina di bambole, con il loro corredo provenienti dalla raccolta privata di Grazia Conti Terziani.

La mostra è supportata anche da un ricco catalogo fotografico curato dall’Associazione Gruppo del giocattolo storico, nel quale sono raccolti, in un tutto organico, notizie, illustrazioni, documenti d’archivio sulla loro storia. Una guida indispensabile, dunque, per collezionisti ed appassionati.

Non rimane che venire a scoprire il favoloso mondo delle bambole amiche, Susanna, Silvye, Sheila e Simona!

La mostra sarà aperta sino al 2 ottobre prossimo.

 

Per info: info@museodelgiocattolofurga.it.

Visita la nostra pagina facebook: Le bambole amiche.

 

Alcune immagini dell’inaugurazione…

20160416_151506 20160416_170805 20160416_171038 20160416_171128 20160416_171150 20160416_172751 20160416_181245 20160416_181313 20160416_181336 IMG-20160417-WA0034

Le ragazze SHAKE

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

Le ragazze Shake

oggetto: La ragazza shake (4 pezzi)

genere e carattere: gadget

produttore: Lenci, Torino

epoca: metà anni ’60 del ‘900

misure: base 10,5cm X 20cm altezza

n° inventario: 4186 – 4171

donazione: Associaizone Gruppo del Giocattolo Storico

descrizioneSilhouette di bambole in feltro stampato, contenute in una busta di plastica trasparente e sostenute da un cartoncino.

abiti: Le quattro bambole indossano mini-abiti a trapezio, molto in voga nella metà degli anni ’60 e stivali alti, tutto in feltro.

annotazioni: Sul cartoncino è stampato il marchio Lenci, con le parole Clan dei giovani e La ragazza Shake. Al cartoncino è attaccato un cordoncino in raso giallo per essere appeso.

 

Si tratta di un gadget promozionale che si ispira al Clan di Adriano Cementano.

Il Clan era l’etichetta discografica che l’artista aveva fondato nel 1961, insofferente delle limitazioni artistiche e dei condizionamenti imposti dalla casa discografica alla quale era legato, la Jolly. Il Clan, oltre a pubblicare le canzoni di Celentano – che in quel periodo vende centinaia di migliaia di copie per ogni 45 giri – è una sorta di comunità artistica: riunisce molti suoi parenti (il nipote, il fratello o la sua fidanzata dell’epoca, Milena Cantù) e vecchi amici, oltre a dedicarsi alla ricerca di nuovi giovani talenti.

Celentano cerca in tutti i modi di lanciare i cantanti del Clan: partecipa alle serate solo a condizione che venga scritturato anche uno dei suoi artisti, al Cantagiro dell’estate 1962, addirittura, finge un malore per far cantare al suo posto Ricky Gianco e, ogni volta che viene invitato in televisione, porta sempre con sé qualche amico, come Don Backy o i Ribelli.

Nel 1964, per il lancio del disco di Milena Cantù, Celentano inventa un misterioso personaggio, che non si fa mai vedere in viso: La ragazza del Clan. Contemporaneamente, dimostrando di possedere una perfetta conoscenza dei meccanismi pubblicitari e del mondo dei media, fa cantare ai Ribelli una canzone dal titolo Chi sarà la ragazza del Clan?, con il risultato che il 45 giri della impenetrabile ragazza del Clan vende circa 500.000 copie.

DOLLY DO il girotondo

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

Dolly Do il girotondo (Museo del Giocattolo Giulio Superti Furga)

arianna 2

Dolly Do – Arianna Furga (fronte)

retro 2

Dolly Do – Arianna Furga (retro)

oggetto: Dolly Do Il Girotondo

genere e carattere: giochi da tavolo

produttore: Furga, Canneto sull’Oglio (MN)

epoca: 1969

materiale: cartoncino

misure: diametro 10 cm

n° inventario: 4185

 

donazione: NOVELLO CRISTINA – Martellago (VE)

 

DESCRIZIONE

Il gioco consiste in 116 dischi: su di un lato è stampata la fotografia di una bambola Furga,
mentre sull’altro è stampato un fiore stilizzato a 8 petali (bianco su azzurro o azzurro su bianco) contornato da cerchi concentrici argento, bianco, azzurro, bianco, argento. Lungo la circonferenza di ciascun disco sono praticati dei piccoli tagli che permettono di incastrare i vari dischi l’uno nell’altro.Dolly Do il Girotondo

Il gioco è pubblicato nel catalogo Furga del 1969, insieme ad altri due che l’azienda cannetese produsse sul finire degli anni ’60 ed i primi anni ’70: Lumirama – moderna versione elettrica del gioco dei chiodini – e G. F. 1 Enciclopedia elettronica (G. F. sta forse per Gioco Furga?) – il giocattolo consiste in una serie di schede perforate sulle quali sono stampate delle domande su un verso e le relative risposte sull’altro; questi cartoncini, contenuti in appositi cassetti, entrano da un lato del “calcolatore” e, grazie ad una serie di leve, escono dall’altro lato con la risposta.

 

Dolly Do è una sorta di gioco delle costruzioni: assemblando tra loro i vari dischi – grazie ai piccoli tagli tratteggiati lungo la loro circonferenza – si possono creare composizioni più o meno ardite. Nel bellissimo dépliant pubblicitario che, presumibilmente, accompagnava il gioco, leggiamo: Dolly Do è “il gioco delle bambole obbedienti”, e con i suoi dischi si possono inventare innumerevoli figure: catene, castelli, file, piramidi, girotondi, torri, casette…

img002

img003

In realtà, Dolly Do è una fantasiosa forma di pubblicità che Furga mette in atto per promuovere le proprie bambole: sui 116 dischi che compongono il gioco sono stampate le fotografie di bambole Furga, dalle bambole-amiche, ai neonati, alle bambole tradizionali, alle damine. In alcuni casi, l’immagine della bambola si ripete perché cambia il modello dell’abito che essa indossa.

img004

arianna retro 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nome n. dischi Categoria di bambola
Alessia 1 Bambola tradizionale
Allegra 2 Bambola caratterizzata
Andrea 1 Bambola neonato
Anita 2 Bambola tradizionale
Annina 1 Bambola morbida
Antonella 3 Bambola tradizionale
Antonella 6 Bambola tradizionale
Arabella 2 Bambola morbida
Arianna 9 Bambola caratterizzata
Capriolina 1 Bambola meccanica
Carlino 1 Bambola neonato
Cenerentola 2 Bambola personaggio
Cinzia 1 Damina
Cirillo 6 Bambola caratterizzata
Claudia 2 Bambola caratterizzata
Clementina 1 Damina
Concettina 6 Bambola caratterizzata
Cristina 1 Damina
Dodò 2 Bambola caratterizzata
Donata 1 Damina
Elena 1 Bambola tradizionale
Fabiola 1 Bambola tradizionale
Federica 1 Bambola meccanica
Gigino 1 Bambola meccanica neonato
Giovanni 1 Bambola neonato
Giovannina 1 Bambola neonato
Gisella 1 Damina
Giulia 1 Damina
Guia 1 Bambola tradizionale
Lara 1 Mini-bambola
Laura 1 Mini-bambola
Letizia 1 Bambola tradizionale
Lisa 1 Mini-bambola
Lola 1 Mini-bambola
Lucia 1 Mini-bambola
Lucina 1 Damina
Manon 1 Damina
Mansueto 4 Bambola morbida
Manuela 2 Bambola neonato
Martina 4 Bambola morbida
Mimì 1 Damina
Mimina 1 Bambola neonato
Minù 3 Bambola caratterizzata
Mirella 1 Bambola tradizionale
Nanà 1 Mini-bambola neonato
Natalia 1 Bambola tradizionale
Nicoletta 1 Bambola tradizionale
Ninì 1 Mini-bambola neonato
Novellina 1 Bambola tradizionale
Ombretta 1 Damina
Paciughina 2 Bambola neonato
Paola 1 Bambola tradizionale
Paolotta 2 Bambola neonato
Pierina 1 Bambola meccanica
Poldina 1 Bambola neonato
Pupa 1 Bambola neonato
Rossella 1 Damina
Sandra 1 Bambola tradizionale
Serena 1 Bambola tradizionale
Sheila 1 Bambola amica
Simona 1 Bambola amica
Simonetta 1 Damina
Sonia 1 Damina
Susanna 1 Bambola amica
Sylvie 1 Bambola amica
Teresa 1 Bambola morbida
Valentina 1 Bambola amica
Valeria 1 Bambola tradizionale
Veronica 1 Bambola tradizionale
Virna 1 Bambola tradizionale
Vittoria 1 Bambola amica

 

img001

Dagli Archivi della Collezione del giocattolo spunta anche una lettera, datata settembre 1969, nella quale si pubblicizza Dolly Do presso i commercianti di giocattoli e li si invita ad esporlo nelle vetrine e all’interno dei negozi: oltre a dare una allegra nota di colore, richiamerà senz’altro molti piccoli nuovi clienti. E per sostenerne il lancio, la Furga mise nelle scatole di ogni bambola prodotta un dischetto-sconto di 100 lire per il suo acquisto. Geniale!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BURATTINIAMOCI !!

volantino ok

BURATTINIAMOCI !!

In occasione del carnevale è in arrivo un nuovo fantastico laboratorio organizzato dall’Associazione Gruppo del Giocattolo Storico!

BAMBINI E BAMBINE…

SIETE A CASA DA SCUOLA E NON SAPETE CHE FARE ??

VENITE AL MUSEO A BURATTINARE !!!

Il laboratorio si svolgerà in due giornate:

LUNEDI’ 8 febbraio ore 16 –> creazione del burattino

MARTEDI’ 9 febbraio ore 16 –> decorazione del burattino

 

Ingresso gratuito per tutti i bambini sopra i 5 anni.

NON MANCARE…DIVERTIMENTO ASSICURATO!!

Per iscrizioni e informazioni: info@museodelgiocattolofurga.it   –   Silvia 338 8541166

ALCUNE IMMAGINI DELLE GIORNATE PASSATE INSIEME….

20160209_162245 20160209_162300 20160209_162308 20160209_162237 20160209_162311 20160209_162336 20160209_162352 20160209_162404 20160209_162409 20160209_162411 20160209_162418 20160209_162432 20160209_162436 20160209_162439 20160209_162450 20160209_162453 20160209_162500 20160209_162505 20160209_162518 20160209_162523 20160209_162541 20160209_162547 20160209_162553 20160209_162556 20160209_165013 20160209_165020 20160209_165021 20160209_165032 20160209_16503820160209_162206 20160208_164153 20160208_164158 20160208_164347

SPILLA 2016

ECCO A VOI……LA SPILLA 2016!
20160130_100325 (2)

 

L’Associazione Gruppo del Giocattolo Storico è lieta di presentare: la spilla 2016!

Non perdere l’occasione! Vieni a visitare il nostro museo e avrai in omaggio questa simpatica spilla!

Non può mancare nella tua collezione!

TESSERAMENTO 2016

TESSERA FRONTETESSERAMENTO 2016!

L’associazione ‘Gruppo del Giocattolo Storico’ di Canneto sull’Oglio comunica l’apertura del tesseramento per l’anno 2016.

Diventa socio per sostenere e aiutare a migliorare il nostro bellissimo museo!

La tessera ha un costo di soli 5 euro annui!

Per maggiori informazioni non esitare a contattarci:

info@museodelgiocattolofurga.it

ASPETTANDO SANTA LUCIA

volantino.SLucia

   

ASPETTANDO SANTA LUCIA….

Anche quest’anno Santa Lucia torna al Museo del Giocattolo…l’Associazione Gruppo del Giocattolo Storico è lieta di invitare bambini e genitori ad un’avventurosa caccia al tesoro per le sale del museo. Troverete musica, giochi, favole e…….una sorpresa finale!

Chi troverà il tesoro???? Venite a scoprirlo LUNEDI’ 7 DICEMBRE alle ore 16,30 presso il Museo Civico di Canneto sull’Oglio.

Che l’avventura abbia inizio….

HALLOWEEN AL MUSEO

LA FAVOLA DELLA PAURA

 

La halloweenNotte di Halloween si avvicina, e l’Associazione Gruppo Giocattolo Storico si prepara a festeggiarlo con tutti i bambini: sabato 31 ottobre, presso il Museo Civico di Canneto sull’Oglio (piazza Gramsci), alle ore 21.00, si racconta “La favola della paura”, una storia di paura ed amicizia raccontata a luce quasi spenta. A seguire, si terrà un laboratorio creativo per costruire il proprio piccolo mostro.

E mentre i bambini sono impegnati con i loro lavori, i genitori possono tranquillamente visitare il Museo Civico – che accoglie la Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga e il Centro di documentazione dell’Ecomuseo Valli Oglio Chiese.

Per info: info@museodelgiocattolofurga.it.

UN GRAZIE A TUTTI I BAMBINI E I GENITORI CHE HANNO PARTECIPATO!

ALCUNE IMMAGINI DELLA SERATA….
20151031_211535

La storia della paura

20151031_211544

La storia della paura

20151031_214214

Visita guidata per i genitori

20151031_214310

Visita guidata per i genitori

20151031_214717

Visita guidata per i genitori

20151031_215255

Visita guidata per i genitori

 

 

 

LABORATORIO DIDATTICO: IL CAVALLINO A BASTONE

 

 

CIAO BAMBINI !!!

Finalmente il museo ha riaperto e si ricomincia con fantastici laboratori…

Via aspettiamo numerosi LUNEDI’ 5 OTTOBRE alle ore 16,30 presso il Museo Civico di Canneto sull’Oglio per iniziare insieme questa nuova avventura e scoprire come costruire bellissimi giocattoli con materiale di recupero.

NON MANCATE!

 

Per info e iscrizione (obbligatoria):

Silvia 3388541166

info@museodelgiocattolofurga.it

 

INGRESSO GRATUITO!!!

 

lab.5ottobre

 

BUON COMPLEANNO TONINO!

Piccolo viaggio nel mondo di Tonino e

della sua creatrice, Dina Velluti

 

borsa scambioCome ogni anno, torna a Canneto sull’Oglio la borsa-scambio del giocattolo d’epoca e di modernariato: si terrà domenica 27 settembre in piazza Gramsci ove si affaccia il Museo Civico. Avere in paese tanti appassionati collezionisti di bambole e giocattoli è il momento ideale, per l’Associazione del giocattolo storico, di presentare il proprio lavoro, che quest’anno si è concentrato sull’allestimento di alcune nuove vetrine espositive e, soprattutto, nella ricerca storico-artistica dedicata a Tonino, la famosa bambola Furga, nata nel 1955 e che quest’anno compie 60 anni.

Scolpito dall’artista veneziana Dina Velluti, Tonino rappresenta una pietra miliare nella storia del design di bambole. Il suo volto fortemente espressionistico, le labbra arricciate in un sorriso birichino, le orbite degli occhi vuote, il pallore del suo incarnato, la semplicità del suo meccanismo di movimento sono tutte caratteristiche che lo rendono unico e che lo hanno trasformato in una sorta di icona tra le bambole della sua ULTIMISSIMA - Copiaepoca, tanto che nel 1959 vinse il Pinocchio d’oro, riconoscimento che veniva attribuito a quel giocattolo che più si distingueva per innovazione progettuale e contenuto intrinseco di gioco.

Per l’occasione, dunque, nelle sale della Collezione del giocattolo verranno allestite alcune vetrine interamente dedicate a Tonino ed al lavoro della sua creatrice, Dina Velluti. Oltre alla famosa bambola Furga, sarà possibile ammirare anche altre produzioni della stessa artista, provenienti da una collezione privata. E la ricerca svolta – ricca di spunti e curiosità storiche – si completerà con la presentazione di una pubblicazione che, nelle intenzioni dell’Associazione, sarà il primo di una lunga serie di Immagine“Quaderni della Collezione”.

Venerdì 25 settembre, alle ore 21.00, nella Sala Civica adiacente il Museo, sarà l’occasione per presentare questo nuovo, affascinante viaggio nel mondo delle bambole: ospite d’eccezione sarà il professor Ferdinando Superti Furga, che nel lontano 1955 partecipò all’avventurosa nascita di Tonino.

 

 

 

 

 

articolo gazzetta

Articolo Gazzetta di Mantova – 17/9/2015

 

Presso il museo o contattandoci a info@museodelgiocattolofurga.it sarà possibile acquistare la pubblicazione ‘Tonino’ e il gadget della mostra: una fantastica tazza da colazione! Edizione limitata, non perdetela!

20151018_152843

Pubblicazione ‘TONINO’

La tazza di Tonino!

La tazza di Tonino!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alcune foto della serata dedicata a TONINO…

20150925_211017 20150925_211020

 

 

20150925_212757 20150925_214112

1 6 7 8 9 10